free joomla image slider


Il Centro Interdipartimentale di Studi e Ricerche per la Conservazione del Patrimonio Culturale (CISRiC) è stato istituito dall’Università degli Studi di Pavia nel 1994 con le seguenti finalità:

  • promuovere studi e ricerche di natura interdisciplinare attinenti alla conservazione di opere d’arte e di edifici monumentali e di altri beni materiali e immateriali aventi interesse storico-artistico e culturale;
  • coordinare ricerche specialistiche finalizzate allo studio delle tecniche esecutive e dei materiali utilizzati nella realizzazione di opere artistiche, allo sviluppo di adeguate procedure diagnostiche per la valutazione del loro stato di degrado e all’individuazione di misure atte a prevenire, arrestare o correggere il degrado stesso;
  • collaborare con enti e istituzioni coinvolti nella salvaguardia del patrimonio culturale svolgendo ricerche storico-artistiche e documentali, attività di analisi diagnostiche, indicando linee di intervento, definendo metodologie operative e materiali più idonei da utilizzare in specifici interventi conservativi;
  • sostenere attività finalizzate alla divulgazione dei risultati di ricerche nell’ambito della conservazione di beni materiali e immateriali e alla promozione dei Beni Culturali in genere;
  • fornire servizi a supporto della ricerca all'interno e all'esterno dell'Ateneo e svolgere attività commissionate da enti pubblici e privati.

 

News



20190403 video 14324035 

 
Il "Piccolo" di Storioni del 1793, antico gioiello della liuteria Cremonese, trova ora il suo posto d'onore all'interno della raccolta del Museo del Violino di Cremona. Il gioiello di Storioni è stato restaurato grazie alla partnership tra Fondazione Bracco, Comune di Cremona e Museo del Violino, nell'ambito del progetto "I Cantieri del Suono". Il restauro è avvenuto a seguito di una fitta campagna di indagini scientifiche svoltasi presso il Laboratorio Arvedi di Indagini non Invasive del CISRiC, ora a corredo dell'esposizione dello strumento. 
Ne danno notizia i servizi del TG3 (in onda il 4 aprile 2019) e diversi quotidiani, tra cui Il Tempo, Il Sole 24 ORE e il Giorno.
Di seguito i link per la visualizzazione della notizia, anche in formato video, estratta dai relativi siti.

[Photo credit: Askanews

 

 3D
 
Presso il Laboratorio Arvedi di Pavia da oggi sarà possibile ottenere imaging dei propri campioni in modalità 3D. Le foto, veri e propri anaglifi, saranno osservabili con un paio di comuni occhialini rosso-ciano. Una visione a effetto per pubblicazioni, presentazioni e poster, per un'esperienza di imaging ancora più immersiva. (Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..)